Il Gruppo

Gabriel Napoli - Voce


La mia passione per Celentano e' nata....o l'ho avuta prima che nascessi.
Mi ricordo quando lo vidi la prima volta in tv ai tempi di fantastico 8,rimasi folgorato dal suo carisma.
Crescendo l'ho studiato e copiato ma non come tanti altri,che distorcono la sua immagine fino a ridicolizzarlo.
La mia performance e' spontanea se c'e' da fare un movimento si fa,ma al momento giusto.
Ormai e' tanto tempo che impersono questa "Leggenda Vivente" e con presunzione posso dire che sono unico.
Ho iniziato ad esibirmi la prima volta in pubblico all'eta' di 13 anni grazie a Gino serio
che mi porto'dove lui aveva la sala prove del suo gruppo "New Wanted".
Poi iniziai a partecipare a varie manifestazioni canore,per anni ho fatto
"l'ospite d'onore" e cantavo in Germania accompagnato da un trio.
Dopo un paio d'anni che cercavo insieme a Gino elementi per formare una band,finalmente
nel 2007 si e' realizzato questo sogno di fare una tribute band di Celentano.
Cosi sono nati i Celentarock.






Gabriele Ciullo - Chitarre     
 

 

 

Antonio Scorrano - Batteria


Etichettato con il nome di "Bacchetta",per il semplice fatto che il mio strumento principale E' la Batteria.La mia carriera musicale inizio' nei primi anni 70,con diversi musicisti che hanno fatto parte della scena musicale salentina.
Mi ritrovo nel gruppo dei Celentarock grazie ad un mio carissimo amico,ex collaboratore musicale,Gino Serio,che mi presento' l'attuale cantante,Gabriel Napoli,dicendomi se era possibile inserirlo nel gruppo in cui suonavo affinche' lui potesse avere la possibilita' di farsi conoscere un po'di piu' come personaggio.
Accettai,e in tempi immediati lo presentai al resto della band.Dopo alcune serate a provare,effettivamente riconobbi l'affinita' artistica che era nata fra il cantante e tutti noi.
Francamente ci piacemmo,sempre "artisticamente"parlando.. e da li inizio' questa significante avventura della band Dei Celentarock.




Enrico Minonni - Tastiere

 

Sono sempre stato appassionato di musica fin da piccolo!
Le mie prime esperienze musicali le ho avute grazie a mio padre Antonio,bassista e cantante dei vecchi anni '70.Cosi' con molta passione e molto tempo speso anche a studiare il mio strumento,sono arrivato a far parte dei Celentarock,dopo tanta gavetta.Mi reputo un semiprofessionista e ai miei colleghi dico sempre:quando siamo sul palco sorriso in bocca e diamo il massimo!











Antonio Carlucci - Basso